Sole, mare, spiaggia di sabbia. Musica, sorrisi e tanta energia. Salti, inversioni, respiri profondi. Top colorati, sneakers, piedi nudi. Frutta fresca, acqua e barrette energetiche. Incontri inaspettati, serate che sanno ancora d’estate, pesce fresco, luna piena. Un’amica al mio fianco e un team fantastico a coccolarci.

La mia prima volta allo Skechers Bibione Beach Fitness si è rivelata un’esperienza meravigliosa. Sì, perché davvero non mi aspettavo tanta bella gente e un’atmosfera così calda. Ho sempre pensato che come RiminiWellness nessuno mai. E invece no: Bibione durante questi tre giorni di fine settembre si trasforma davvero nel tempio del fitness. Di quello per tutti, di quello che non prevede sfide, se non quelle con se stessi. Ma la gioia di condividere una passione che non puoi controllare, quella per il movimento in tutte le sue declinazioni, invece la respiri in ogni angolo.

Se ti chiedessi perché ti alleni che cosa mi risponderesti? Prova a pensarci e - se ti va - scrivimelo in privato oppure sotto il post dedicato a questo tema che troverai sui miei canali Social. Nel frattempo ti racconto che cosa spinge me a farlo.

Quando mi chiedono quale attività pratico per mantenermi in forma, sorrido e rispondo senza esitazione “tutte”. Non amo le scelte unidirezionali, preferisco decidere quale tipo di workout affrontare in base alle sensazioni del momento. Ascolto il mio corpo, ma non solo.

Non so tu, ma io un evento così in città l’ho sempre sognato. Un’unica immensa “palestra” dove poter sperimentare diverse training experiences, sotto la guida dei migliori coach provenienti da tutto il mondo. Una bellissima festa fatta di fatica, sudore, divertimento, musica, crescita e incontro. Lo sport proprio come lo intendo io e come – secondo me – dovrebbe essere vissuto.

Hai già acquistato il tuo biglietto, hai dato un’occhiata al programma, selezionato le lezioni e i workshop da frequentare? Se la risposta è no, molto male! Che i posti non sono infiniti... ma sei ancora in tempo, clicca su questo LINK e scopri tutti i dettagli.

Sono una di quelle che non sanno dire di no. La mia lista giornaliera dei to do è talmente fitta che a volte devo appiccicare un post-it sulla pagina dell’agenda, per farci stare tutto. Il problema è che amo il mio lavoro (o meglio, i miei, al plurale) e non saprei vivere in modo differente. Sempre a tutta, fino a notte fonda, per poi ripartire la mattina successiva con un occhio aperto e l’altro no.

Qualche settimana fa sono andata a testare un nuovo programma di allenamento. Chi mi conosce sa quanto io ami mettermi alla prova, sottopormi a nuove sfide e trovare stimoli differenti per mantenere alta la mia motivazione a far sempre meglio e a dare il massimo. Ecco, con CoreWork ho trovato pane per i miei denti.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Per proseguire con la navigazione del sito, è necessario acconsentire all'utilizzo dei cookie selezionando il pulsante "Accetta".